Banner 1
Banner 2

I rifiuti dell'ex discarica di Coste Lanciano di Cologna sulla spiaggia Sud di Giulianova

I rifiuti dell'ex discarica di Coste Lanciano di Cologna sulla spiaggia Sud di Giulianova
GIULIANOVA - Il Sindaco e l'Assessore Ruffini: "Una tegola su di noi che non c'entriamo nulla. Ancora una volta ci toccherà smaltire i rifiuti di altri".

Tu quoque, Alberto

Tu quoque, Alberto
La burocrazia strangola gli abruzzesi
messaggio pubblicitario
PESCARA - Verso le ore 3:30 della notte scorsa, in Piazza San Francesco a Pescara, la Polizia di Stato ha arrestato Omar Ba Tidiane, senegalese 33enne per i reati di resistenza e minacce gravi a Pubblico Ufficiale, nonché segnalato all'Autorità Amministrativa per ubriachezza.
Lo straniero è stato raggiunto in un locale pubblico su segnalazione di una persona molesta. L'uomo nel frangente si è presentato a torso nudo ed ha inveito minacciosamente nei confronti del personale del locale e, nonostante la presenza degli agenti di Polizia, ha insistito nel suo atteggiamento, divenendo sempre più aggressivo, opponendosi agli operanti con ripetute e veementi minacce, per di più fisicamente e persistendo in tale condotta colpendo ripetutamente anche le parti interne del veicolo di servizio, su cui era stato condotto. Il senegalese è stato condotto in Questura, dov'è stato trattenuto a disposizione dell'Autorità Giudiziaria in attesa dell'odierno giudizio per direttissima.
Tra l'altro, lo straniero è risultato già titolare di numerosi precedenti a suo carico.
L'intervento e l'esecuzione dell'arresto è stato operato da personale della Squadra Volante della Questura.
PESCARA - Verso le ore 17 del pomeriggio di ieri, presso un edificio ubicato in Viale Gabriele D'Annunzio a Pescara, la Polizia di Stato ha individuato ed arrestato due persone, responsabili del reato di furto aggravato in concorso.
Entrambi hanno tentato di impossessarsi di un termosifone che avevano sradicato dal muro di un appartamento sito al sesto piano dell'edificio, che allo stato si presenta disabitato ed evacuato da tempo, in quanto dichiarato inagibile per problematiche di tipo strutturale. L'edificio è risultato essere pure transennato negli ingressi principali.
Nella fattispecie gli Agenti della Squadra Volante della Questura e del Reparto Prevenzione Crimine Abruzzo di Pescara, allertati dalla Centrale Operativa 113 per una segnalazione di tentativo di furto, hanno rintracciato i due autori, che avevano già raggiunto la rampa di scale del terzo piano dell'edificio, intenti a trascinare un radiatore di grosse dimensioni, avvalendosi dell'ausilio di un cuscino.
I due sono stati identificati per i pregiudicati Renato Pelusi, 50enne pescarese, e Renato Grandi, 35enne residente anagraficamente nel riminese. Inoltre, su entrambi gravava il provvedimento di divieto di ritorno nel Comune di Pescara, per cui sono stati denunciati all'Autorità Giudiziaria anche per questa violazione.
Il Pubblico Ministero di turno ha disposto il trattenimento in Questura delle persone arrestate a disposizione della magistratura, in attessa del giudizio per direttissima previsto per la giornata odierna.
PESCARA - Nel pomeriggio di giovedì scorso 26 febbraio, personale della Polizia di Stato, nell'ambito dell'attività di contrasto al crimine diffuso, ha arrestato Luigi Alberoni, 44enne pescarese per detenzione di sostanza stupefacente.
Durante una perquisizione d'iniziativa, gli agenti della Squadra Mobile della Questura di Pescara hanno trovato l'uomo in possesso di 410 grammi di hashish ed un bilancino elettronico di precisione.
Lo stesso, dopo le formalità di rito, è stato condotto presso la locale Casa Circondariale a disposizione dell'Autorità Giudiziaria.

COLONNELLA - Continua la serie di eventi organizzata dalla nuova gestione del Kronopolys Ristoparco.

Dopo il grande successo ottenuto nella serata del 14 febbraio, con il comico di Colorado, Gianluca Fubelli in arte Scintilla, è la volta del grande 'Nduccio: la vera comicità abruzzese al Kronopolys Ristoparco.
Sabato prossimo 7 Marzo il Kronopolys Ristoparco di Colonnella festeggia la gestione rinnovata ed offre una esaltante "cena spettacolo" del famoso comico pescarese, che divertirà il pubblico con musica e cabaret.
Per gli ospiti a disposizione due opzioni di menù (15 euro oppure 25 euro spettacolo compreso) e tanto divertimento.
Per ulteriori informazioni e prenotazioni è possibile visitare il sito Intenert www.kronopolysristoparco.it oppure telefonare al numero 0861.1755614.

PESCARA - Il 10 febbraio i Queen hanno suonato al Forum di Assago, ma per chi volesse vederli in azione nella formazione originale, saranno al cinema il 16, 17 e 18 marzo con il leggendario concerto "Queen Rock Montreal". Il concerto sarà proiettato, in contemporanea con il resto d'Italia, anche nelle principali sale abruzzesi. Registrato al Forum di Montreal il 24 novembre del 1981, è stato il primo concerto a essere interamente ripreso nel formato cinematografico 35 millimetri, e ora è stato restaurato e rimasterizzato in ultra HD con un magnifico surround sound. Per celebrare l'evento, la casa di distribuzione Microcinema ha deciso di lanciare un'iniziativa speciale dedicata ai fan del gruppo.
Infatti, gli spettatori che acquisteranno il biglietto in prevendita a 10 euro presso i cinema che hanno aderito all'iniziativa, potranno ricevere in omaggio (fino a esaurimento copie) il poster dei Queen "Limited Edition", un autentico oggetto da collezione. Anche per chi acquisterà il biglietto nelle prevendite online, sarà possibile richiedere il poster alla cassa del cinema. L'elenco delle sale abruzzesi che partecipano alla promozione sarà disponibile (e costantemente aggiornato) nei prossimi giorni sul sito www.microcinema.eu.
La straordinaria performance dei Queen sul palco di Montreal faceva parte del The Game Tour, che ha fatto segnare dei numeri record, come i 300mila spettatori del concerto di Buenos Aires e i 250mila complessivi delle due date a San Paolo. Il concerto di Montreal presenta molti dei loro brani più celebri: We Will Rock You (in una duplice versione), Let Me Entertain You, Play The Game, Somebody To Love, Killer Queen, I'm In Love With My Car, Save Me, Love Of My Life, Under Pressure, Keep Yourself Alive, Crazy Little Thing Called Love, Bohemian Rhapsody, Tie Your Mother Down, Another One Bites The Dust e We Are The Champions.
Questa uscita al cinema rappresenta l'occasione per gli appassionati di celebrare la straordinaria prova di Freddie Mercury, uno dei più acclamati cantanti e frontman della storia del rock. Insomma, Queen Rock Montreal rappresenta l'apoteosi dell'evento musicale sul grande schermo e un appuntamento imperdibile per i fan del gruppo e di Freddie Mercury.
LECCE - Nell'ultimo decennio l'entusiasmo nel combattere i germi tra le mura domestiche è diventato un'ossessione anche se non è noto a molti il ruolo degli antibatterici, presenti in gran parte dei prodotti per la pulizia domestica.
Ad essere incriminati adesso sono gli elettrodomestici per il lavaggio delle stoviglie: la lavastoviglie è utile ma troppo igienica. Infatti, i ricercatori svedesi hanno scoperto che i bambini delle famiglie che fanno i piatti a mano hanno il 40% in meno di probabilità di sviluppare allergie rispetto a quelli che vivono in una famiglia dove la lavastoviglie la si usa regolarmente. E se la lavastoviglie fa così male, in realtà è perché è troppo efficiente. Infatti, essa rimuove tutti i batteri e igienizza i piatti e posate proprio come non mai. Quando si lavano i piatti a mano, tuttavia, si lasciano i batteri sui piatti. Riutilizzando queste posate pulite a mano, il corpo umano impara a tollerare l'ambiente circostante abituandosi ai batteri. Secondo le ipotesi, i bambini piccoli non sono esposti ad agenti infettivi, microrganismi o parassiti (ovvero la sporcizia e germi). Risultato: sono più propensi a soccombere a un'allergia, perché il loro sistema immunitario non è sufficientemente stimolato e quindi non in grado di difendersi.
"Se sono esposti ai microbi, soprattutto all'inizio nella vita, stimolano il sistema immunitario in modi diversi e si diventa, forza maggiore, più tolleranti". Per arrivare a queste conclusioni, i ricercatori hanno analizzato la salute di 1029 bambini tra i sette e gli otto anni e le abitudini dei loro genitori. Il 12% faceva i piatti a mano, l'84% ha utilizzato una lavastoviglie. In queste famiglie di recente, il 38% dei bambini ha sofferto di eczema (contro il 23% degli altri) e il 7% aveva l'asma (contro il 2% là dove i piatti sono stati lavati a mano).
A confermare la scarsa utilità dei detergenti battericidi, ha osservato Giovanni D'Agata, Presidente dello "Sportello dei Diritti", sono diversi studi che hanno dimostrato come la maggior parte dei battericidi presenti nei prodotti per uso domestico, dal punto di vista clinico, sono dei veri e propri antibiotici. Le persone che usavano saponi e detergenti battericidi presentavano sintomi e disturbi (tosse, naso gocciolante, mal di gola, febbre, vomito, diarrea) con la stessa incidenza delle persone che non ne facevano uso. E sono sempre più numerose le evidenze scientifiche che sottolineano come i battericidi usati per l'igiene domestica e personale stiano producendo famiglie di batteri resistenti ai farmaci.
CHIETI - Il Sindaco di Chieti, Umberto Di Primio, questa mattina, insieme all'Assessore ai Lavori Pubblici, Mario Colantonio, e l'Assessore alla Pubblica Istruzione, Giuseppe Giampietro, alla presenza della dirigente scolastica dell'Istituto Comprensivo 3, Professoressa Paola Di Renzo, ai docenti, i genitori e gli alunni della scuola primaria di Via Pescara ha riconsegnato alla città la palestra della scuola primaria di Via Pescara, interessata da lavori di adeguamento sismico e da interventi strutturali comprendenti anche la copertura del tetto.
I lavori della palestra scolastica, programmati dall'Amministrazione Di Primio, sono stati finanziati con fondi comunitari Par-Fesr della programmazione Pisu per complessivi 300mila euro.
La progettazione è stata eseguita dall'Ingegner Augusto Giacomo Fantasia mentre i lavori, iniziati nel marzo del 2014 sono terminati il 16 febbraio scorso da parte della ditta Vittorio Di Agostino. Responsabile del Procedimento Architetto Ivonne Elia.
"È una grande soddisfazione - ha dichiarato il Sindaco - poter riconsegnare alla città, in particolare al plesso scolastico di Via Pescara, una palestra sicura oltre che bella. Sono certo che questo spazio verrà utilizzato come è stato fino ad oggi dagli alunni, sia per le attività ordinarie che per quelle extraordinarie volte al completamento di un programma scolastico sempre più compiuto sotto il piano formativo, ma anche dalle associazioni sportive che invece adopereranno la struttura in orari pomeridiani".
"Otto milioni di euro, come ho sempre detto, sono stati ben spesi dalla mia amministrazione per rendere più sicure le nostre scuole - ha concluso il Sindaco - sicuramente c'è ancora da fare e nei prossimi giorni, anche alla luce dei recenti danni causati dalle abbondanti piogge, avremo maggior contezza delle ulteriori attività di sistemazione manutentiva delle nostre scuole".
L'inaugurazione della palestra scolastica, preceduta da un saluto della dirigente Paola Di Renzo, che ha ringraziato l'Amministrazione Di Primio per "il lavoro eccellente, celere ed encomiabile eseguito nel corso di questi mesi", si è conclusa con molteplici esibizioni ginniche e canore da parte degli alunni del plesso scolastico.
PINETO - Parte a Pineto il progetto "Pineto Cammina". L'iniziativa è stata presentata ieri sera, nel corso di una serata che ha visto la partecipazione di moltissime persone nella sala Corneli di Villa Filiani.
Il progetto è stato patrocinato dal Comune di Pineto, in collaborazione con l'Associazione Medici Convenzionati Pineto. Promotore dell'iniziativa a Pineto è stato Antonio Moscianese Santori, medico cardiologo, presente ieri sera alla presentazione insieme a Piero Sinigaglia, medico e tra gli ideatori di Teramo Cammina, nata l'anno scorso e che oggi vede più di quattrocento persone che partecipano alle passeggiate settimanali.
"Abbiamo voluto sostenere questa iniziativa - ha spiegato il Sindaco Robert Verrocchio - perché crediamo che Pineto si presti a meraviglia per questo progetto. Sono convinto che sia utile sia ovviamente dal punto di vista fisico, sia dal punto di vista sociale, perché si tratta di camminate di gruppo, sia dal punto di vista della comunità, perché uscendo di sera si torna a vivere il proprio territorio".
"Pineto Cammina" inizierà giovedì 5 marzo alle 21, e gli appuntamenti saranno ogni lunedì e ogni giovedì, sempre alle 21, e il ritrovo sarà al piazzale della stazione ferroviaria. Ogni sera verrà stabilito un percorso diverso, e ovviamente la partecipazione sarà totalmente gratuita. Trattandosi di passeggiate, potranno partecipare tutti, dai bambini agli anziani. Uniche cose richieste: scarpe da tennis, una torcia, e tanta voglia di camminare in compagnia.
TERAMO - Una sola offerta, quella di due imprenditori Aurelio Malvone e Luigi Ferioli, per la Caserma dei Vigili del Fuoco di Via Cadorna. A loro è stata aggiudicata provvisoriamente - in attesa delle procedure di verifica previste dalla legge prima dell'aggiudicazione definitiva - la struttura che per decenni ha ospitato i Vigili e che da quattro anni la Provincia di Teramo tentava di vendere senza successo.
Fino ad oggi, e fino alla decisione di venderla con una formula diversa: gli acquirenti, infatti, non verseranno subito i due milioni e 100mila euro (hanno offerto il 10,50% in più rispetto alla base d'asta) ma garantiranno 221mila euro l'anno di manutenzione sulle scuole della Provincia per dieci anni.
"Tiriamo un sospiro di sollievo e aspettiamo l'aggiudicazione definitiva e la firma del contratto prima di ogni altra considerazione - ha dichiarato il Presidente Renzo Di Sabatino - ma, insomma, ci siamo messi sulla buona strada. Per l'Ente d'area vasta che è diventata la Provincia e per i suoi otto poli scolastici sparsi per tutto il territorio, queste risorse per la manutenzione degli edifici rappresentano una piccola boccata d'ossigeno: per noi ma soprattutto per gli studenti e gli operatori del mondo della scuola".
CHIETI - Nel tardo pomeriggio di ieri, i Carabinieri del Comando Provinciale di Chieti, coordinati dal Maggiore Vincenzo Maresca e dal Capitano Emanuele Mazzocca, hanno tratto in arresto tre cittadini bulgari, poiché sono stati trovati in possesso di un chilo di pasticche di ecstasy.
A finire rinchiusi nella locale Casa Circondariale con l'accusa di detenzione e traffico di droga sono stati il 28enne Cvetan Kostadinov, il 26enne Nikolay Radev e il 37enne Georgi Aleksov.
Molto probabilmente, lo stupefacente sequestrato era destinato agli ambienti universitari e alla movida teatina.
L'ecstasy in questione, che ha un principio attivo molto alto, era contenuta in due involucri termosaldati, del peso di circa mezzo chilo ciascuno.
Sugli involucri, che uno dei tre corrieri aveva nascosto sul proprio addome attraverso una fascia elastica, era stato applicato del grasso al fine di celare l'odore acre.
I militari dell'Arma erano da diverso tempo sulle tracce dei bulgari, che sono stati fermati nelle vicinanze del casello autostradale di Brecciarola, mentre viaggiavano a bordo di una Volkswagen Touareg, intestata ad una loro connazionale.
Al termine della prolungata attività di indagine è stato accertato che i tre, non avendo una residenza fissa in Italia, alloggiavano in un albergo di Fiumicino, per potersi spostare di continuo e non essere facilmente individuati.
messaggio pubblicitario