Domenica 31 Agosto 2014

Virtus Lanciano: preso Vincenzo Pepe dal Siracusa

Stampa
| Seguici su Google+

virtus lancianoLANCIANO - Sale l'attesa per la Virtus Lanciano, che il 3 di agosto conoscerà finalmente il Calendario della Serie B 2012/2013, che sarà presentato all'Anfiteatro dell'Arena di Verona, e dal quale i frentani scopriranno quale sarà la loro prima avversaria nella giornata storica di esordio nel campionato cadetto, in cui i rossoneri nella non hanno mai militato.

Intanto la società continua a rinforzarsi sul mercato: oggi pomeriggio ha firmato con la Virtus Vincenzo Pepe, attaccante classe '88 proveniente dal Siracusa e da cui è stato svincolato. La mezzapunta napoletana, per le sue caratteristiche, sembra ideale nello schema di gioco 4-3-3 che piace molto a Mister Gautieri.

Oltre a numerosi stagioni in C1, Pepe ha già disputato anche due campionati di Serie B: il primo nella stagione 2008-2009 con l'Avellino, il secondo, l'anno successivo, alla Salernitana.

Virtus Lanciano: preso Vincenzo Pepe dal Siracusa
© Riproduzione riservata

360°

inaugurato-il-parco-dei-giusti-a-cerchio
Cerchio (AQ), 20 Agosto 2014 - Il Sindaco di Cerchio Dott. Gianfranco Tedeschi, ha inaugurato il...

Cultura

gli-avion-travel-a-castel-del-monte
Alessandro Haber, le voci di Benedicta Boccoli e di Claudio Botosso, cinema e Avion Travel: sono...

Cinema & TV

gli-abruzzesi-de-il-leone-di-vetro-ruggiscono-a-venezia
Cos’è "Il Leone di vetro”? Vi dice nulla il fatto che  verrà presentato nello spazio della Regione del...

DONNA

chi-dice-donna-dice-alba-adriatica
ALBA ADRIATICA - La donna è un elemento della natura, estremamente poliedrico quanto...

COMMUNITY

I TUOI AMICI SU FACEBOOK

SALUTE E BENESSERE

punture-di-insetti-come-difendersi-dalle-allergie-
La maggior parte degli individui, quando sono punte da Apidi e Vespidi, manifestano "reazioni locali"...

Auto&Moto

italiani-al-volante-6-su-10-sbagliano-strada
Italiani popolo di santi, poeti ma non navigatori. In estate ben 6 connazionali su 10 quando sono al...

Gruppo Editoriale: MOS Agency