Giovedì 24 Aprile 2014

Cresa, Castiglione: Rapporto 2011, uniti per obiettivi comuni

Stampa
| Seguici su Google+

alfredo castiglioneL'AQUILA - L'impulso espansivo dell'export della produzione regionale trova ulteriore conferma nei dati diramati dal CRESA sullo stato dell'economia abruzzese nel 2011. Il CRESA, così come avevano già evidenziato i dati ISTAT, ha testimoniato infatti un incremento del 14,7%
delle esportazioni rispetto all'anno precedente, contro la media italiana del 11,4%, con i comparti trainanti dell'automotive e dell'agroalimentare. Così come, dopo anni di calo, l'occupazione è tornata a crescere e si è ridotta la disoccupazione giovanile.

"Per far sì che tali dati possano avere trend favorevoli - ha detto l'assessore Alfredo Castiglione - si è lavorato molto, e si continua a lavorare, in termini di riforme messe in campo dall'attuale Governo regionale, per dotare il sistema economico abruzzese degli strumenti necessari a superare l'attuale momento e per garantire all'Abruzzo le condizioni per avere prosperità durevole nel tempo".

Tali dati testimoniano di fatto che il nuovo assetto, che l'attuale Amministrazione regionale sta fornendo all'apparato produttivo, attraverso la rivisitazione complessiva della geografia economica-industriale, lascia ben sperare per il prossimo futuro.

La programmazione regionale in termini di competitività legata allo sviluppo infatti si è incentrata proprio su tre grandi aspetti. "Ricordo -
ha proseguito Castiglione - che la mia attività di assessore allo Sviluppo economico ha puntato in maniera decisa sul sistema dei poli d'innovazione, ricerca e innovazione tecnologica, nonché sul concetto delle reti d'impresa. Ne sono testimonianza le misure programmatiche che prevedono consistenti finanziamenti che vanno in questa direzione. Affinché tali misure possano avere l'effetto leva sperato sull'economia della nostra regione, bisogna considerare la necessità e la volontà di affrontare i problemi in un'ottica regionale complessiva e non per territori o per comparti. Le riforme messe  in campo vanno nella direzione di mettere in condizione il nostro sistema produttivo di affrontare le sfide del presente e del futuro in ottica sinergica,  dove non è più possibile e pensabile che vi siano associazioni di categoria o realtà locali che blocchino i processi di cambiamento in atto. Non a caso alcuni di tali necessari processi di riforma stentano a decollare perché, per esempio, alcuni piccoli consorzi fidi vogliono ancora mantenere le proprie rendite di posizione, e ancora perché qualche sindacato fa ricorso alla riforma dei consorzi industriali, riforma che potrà mettere nelle condizioni realtà, come poli e reti, in grado di disegnare una nuova geografia industriale per l'Abruzzo. A ciò si aggiunga Artigiancassa che, producendo ricorso ad un importante bando emanato a valere sul POR FESR, le cui risorse vanno a beneficio delle nostre imprese, ha rallentato di fatto gli effetti benefici che ne discendono.

"I dati del CRESA - ha aggiunto - rapportati a quelli nazionali, non possono certamente portarci a dire 'mal comune, mezzo gaudio', ma possono infondere una certezza nel nostro modo di affrontare la realtà che viviamo. L'intero territorio abruzzese, infatti, deve lavorare scrollandosi di dosso le priorità dettate da vocazioni localistiche e personali, ma concentrandosi sul superamento delle debolezze della nostra regione. Non possono esserci scorciatoie a processi che la realtà ci impone e che i dati confermano se è vero, come è vero, che occorre incidere sulla leva del credito, del miglioramento dell'offerta dei servizi agli operatori dello sviluppo economico, per rendere appetibile l'Abruzzo e per instillare fiducia verso le istituzioni. Bisogna far sì che gli interventi che stiamo mettendo in atto possano dare gli effetti sperati il prima possibile, con interventi che portino risorse finanziarie fondamentali nel breve periodo, necessarie per mettere a regime quanto stiamo facendo. Ma ciò  è possibile solo con l'assoluta volontà e la forza d'animo di tutti"

Cresa, Castiglione: Rapporto 2011, uniti per obiettivi comuni
© Riproduzione riservata

360°

se-questo-e-uno-zainetto
ROMA - "Camminavo guardando in alto, controllavo se arrivassero verso di noi bombe carta. Non mi sono...

Cultura

sincerita-soprattutto-in-amore
Un bilancio positivo per " SINCERITA' SOPRATTUTTO IN AMORE! ", dello spettacolo finale del Corso di...

Cinema & TV

video-festival-di-imperia-in-nome-di-fava-e-nel-segno-de-le-iene
Imperia - La  nona edizione  del  Video Festival di Imperia sta per partire nel ricordo di un “amico” ,...

DONNA

lanci-a-difesa-delle-donne
  TERAMO -  L’Associazione Regionale Comuni d’Abruzzo indice una  conferenza stampa, per il giorno 23...
10
H: 11°
L: 2°
LʼAquila
Lunedì, 05 Marzo
Previsioni a 7 giorni
Mar Mer Gio Ven Sab Dom
           
-2° -3° -3° -2° -3°

COMMUNITY

I TUOI AMICI SU FACEBOOK

SALUTE E BENESSERE

allergie-sfatiamo-alcuni-miti
PESCARA - Dietro a  quelle che potrebbero sembrare semplici perplessità, si nascondono invece molto...

Auto&Moto

-labruzzese-matteo-ciprietti-soddisfazione-al-mugello
Il Trofeo Honda NSF 250 R,  si è aperto sabato 05 Aprile, che ha coinciso pure con una giornata molto...

Gruppo Editoriale: MOS Agency