Mercoledì 01 Ottobre 2014

Chieti, medico da' droga a segretaria per portarla a letto

Stampa
| Seguici su Google+

dentistaCHIETI - Un dentista di Chieti è stato arrestato poiché accusato di stordire la sua segretaria con della cocaina per fare sesso con lei. Come si legge sul quotidiano IlCentro, si tratta di Camillo De Vito, 59 anni, medico-chirurgo di Chieti, residente da tempo a Padova.

A fine gennaio scorso la ragazza è finita in ospedale in terapia intensiva per una dose eccessiva. Da quel momento sono iniziate le indagini. Quando si riprese la segretaria inizio' a parlare con i poliziotti, raccontando loro tutto.

L'uomo era già finito nei guai per esercizio abusivo della professione per non avere l’abilitazione in odontoiatria, attualmente impiegato al servizio di guardia medica dell’ospedale di Portogruaro.

 

Chieti, medico da' droga a segretaria per portarla a letto
© Riproduzione riservata

360°

botulino-e-dintorni-tutti-i-dubbi-dei-pazienti-dalle-iniezioni-dal-parrucchiere-alle-false-nuove-formulazioni
L’Associazione italiana Terapia Estetica Botulino mette in guardia: «In crescita le persone che ci...

Cultura

gli-avion-travel-a-castel-del-monte
Alessandro Haber, le voci di Benedicta Boccoli e di Claudio Botosso, cinema e Avion Travel: sono...

Cinema & TV

a-venezia-71-si-discute-su-una-nobile-causa
VENEZIA 71- Anche noi ci affacciamo, come avrete notato, sulla passerella più famosa del momento. E lo...

DONNA

chi-dice-donna-dice-alba-adriatica
ALBA ADRIATICA - La donna è un elemento della natura, estremamente poliedrico quanto...
14
H: 15°
L: 6°
Abruzzo - Chieti
Lunedì, 05 Marzo
Previsioni a 7 giorni
Mar Mer Gio Ven Sab Dom
           
14° 12° 11° 11° 12°
-1°

COMMUNITY

I TUOI AMICI SU FACEBOOK

SALUTE E BENESSERE

punture-di-insetti-come-difendersi-dalle-allergie-
La maggior parte degli individui, quando sono punte da Apidi e Vespidi, manifestano "reazioni locali"...

Auto&Moto

italiani-al-volante-6-su-10-sbagliano-strada
Italiani popolo di santi, poeti ma non navigatori. In estate ben 6 connazionali su 10 quando sono al...

Gruppo Editoriale: MOS Agency