Martedì 30 Settembre 2014

Sta per terminare la produzione della Jeep Liberty/Cherokee

Stampa
| Seguici su Google+

Una Jeep Liberty/CherokeeTOLEDO (OHIO - USA) - Da giovedì prossimo 16 agosto alcune parti dello stabilimento Chrysler di Toledo, in Ohio negli Stati Uniti, saranno chiuse in forma temporanea per allestire le linee produttive destinate ad accogliere la Jeep Liberty/Cherokee di nuova generazione.

In questo periodo, i settori interessati dell'odierna Liberty, la cui produzione quindi si concluderà entro la prossima settimana.

Nell'operazione Chrysler spenderà circa 1,7 miliardi di dollari, pari a 1,37 miliardi di euro, e aumenterà 1.100 posti di lavoro ai 2.800 di adesso.

Tra l'altro nello stabilimento sono prodotte anche le Wrangler e Wrangler Unlimited, ma entrambe non saranno interessate dai lavori.

Secondo i ben informati, le nuove Jeep Liberty/Cherokee saranno immesse nel mercato durante il secondo trimestre del prossimo anno.

Sta per terminare la produzione della Jeep Liberty/Cherokee
© Riproduzione riservata

360°

botulino-e-dintorni-tutti-i-dubbi-dei-pazienti-dalle-iniezioni-dal-parrucchiere-alle-false-nuove-formulazioni
L’Associazione italiana Terapia Estetica Botulino mette in guardia: «In crescita le persone che ci...

Cultura

gli-avion-travel-a-castel-del-monte
Alessandro Haber, le voci di Benedicta Boccoli e di Claudio Botosso, cinema e Avion Travel: sono...

Cinema & TV

a-venezia-71-si-discute-su-una-nobile-causa
VENEZIA 71- Anche noi ci affacciamo, come avrete notato, sulla passerella più famosa del momento. E lo...

DONNA

chi-dice-donna-dice-alba-adriatica
ALBA ADRIATICA - La donna è un elemento della natura, estremamente poliedrico quanto...

COMMUNITY

I TUOI AMICI SU FACEBOOK

SALUTE E BENESSERE

punture-di-insetti-come-difendersi-dalle-allergie-
La maggior parte degli individui, quando sono punte da Apidi e Vespidi, manifestano "reazioni locali"...

Auto&Moto

italiani-al-volante-6-su-10-sbagliano-strada
Italiani popolo di santi, poeti ma non navigatori. In estate ben 6 connazionali su 10 quando sono al...

Gruppo Editoriale: MOS Agency